NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO PRESSO LA SEDE DI TRENTO DELLA BANCA D’ITALIA

 

Dal 16 al 20 aprile 2018, presso la filiale di Trento della Banca d’Italia, si è svolto un percorso di ASL che ha coinvolto 9 studenti delle classi IV C AFM, IV A RIM e IV B RIM dell’ITET “G. Floriani” di Riva del Garda, suddivisi in gruppi di 3 studenti per classe:

Classe IV C AFM :

  • BOCCOLA ROSSELLA

  • FARINA ANNA

  • PINTER ANDREA

Classe IV A RIM:

  • CHISTE' OMAR

  • DEMOZZI GABRIELE

  • FERRARI MARA

Classe IV B RIM:

  • BONINSEGNA LAURA

  • PERINI GIULIA

  • SANTORUM GIULIA

L’argomento dello stage era:

 

IL MESTIERE DELL’ANALISTA DI VIGILANZA – I CONTROLLI A TUTELA DELLA CLIENTELA BANCARIA”

proposto dalla Banca d’Italia nell’A.S. in corso, per avvicinare i nostri studenti alle Istituzioni, in modo particolare quelle economiche e bancarie, e al funzionamento della loro struttura interna, oggetto di studio degli indirizzi AFM della scuola superiore; in secondo luogo, per collegare le attività di ASL a percorsi, i più qualificanti, strettamente attinenti agli indirizzi di studio seguiti dai nostri studenti e, al tempo stesso, per sviluppare l’interesse e la partecipazione attiva, in modo da costituire anche un possibile strumento di orientamento post-diploma.

Dato l’interesse suscitato dal progetto della Banca d’Italia di percorso ASL e i limiti di partecipazione, per evidenti motivi organizzativi, in esso contenuti, è stato necessario selezionare un gruppo di studenti nelle tre classi quarte dell’indirizzo economico della nostra scuola.

La selezione degli studenti partecipanti è stata effettuata dall’Istituto, nell’ambito dei rispettivi Consigli di Classe, in base alle attitudini e all’interesse dimostrati nel campo di attività inerenti al progetto e, inoltre, in base al loro livello di preparazione complessivo evidenziato dagli esiti scolastici conseguiti, soprattutto nelle materie d’indirizzo.

Sin dalla fase di preparazione, l’interesse e la partecipazione degli alunni coinvolti è stato molto elevato, anche in relazione all’opportunità di svolgere un percorso in un ambiente stimolante dal punto di vista professionale, strettamente connesso con gli indirizzi di studio prescelti e quindi perfettamente coerente con gli obiettivi del nostro Istituto in materia di ASL.

Sotto il profilo più strettamente organizzativo, i rapporti costanti tra la nostra scuola e i funzionari della sede di Trento della Bd’I, che ringraziamo sentitamente per la cortese collaborazione in questa e altre iniziative presso il nostro Istituto nell’anno scolastico in corso, sono stati improntati alla massima collaborazione, sia in relazione ai contenuti che negli aspetti burocratici, particolarmente complessi.

L’articolazione delle attività giornaliere, per un totale di 25 ore distribuite in 5 giorni, è stata effettuata dai responsabili del progetto in modo puntuale e dettagliato, consentendo agli alunni coinvolti di inserirsi facilmente, anche solo nell’arco di pochi giorni, in un contesto impegnativo e molto diverso dall’ambiente scolastico di provenienza, come, del resto, le relazioni finali, esposte il giorno 20 aprile presso la filiale di Trento della Banca d’Italia, hanno messo in risalto.

 

Prof. Giuseppe Lifonso – Tutor ITET “G. Floriani” – Riva del Garda (TN)

Riva del Garda, 03/05/2018

 

Foto